CONSULENZA

“La formazione è l’arma più potente che possiamo usare per cambiare il mondo”

cit. Nelson Mandela

Importatori, Esportatori, Produttori, Trade, Consulenti, Architetti, Designer, Privati, si rivolgono a me per creare soluzioni ottimali nel portare a termine diversi progetti, che siano questi rivolti a sviluppare stabili relazioni commerciali, oppure occasioni saltuarie di compra/vendita, non sono nel campo del legno (arredo & parquet), ma anche in diversi altri mercati. 

Il consulente  è la persona che , grazie ad esperienza, pratica e conoscenza della materia, consiglia ed assiste il proprio cliente per portare a termine al meglio ogni progetto.

La mia figura comprende in primis una meticolosa capacità nell’ ascoltare ed assecondare le richieste del cliente,   Individuandone  bisogni e  desideri, valutandone le  preoccupazioni e le visioni del progetto.

NELLO SPECIFICO IL MIO IMPEGNO PREVEDE:

SUPPORTO

Nella gestione organizzativa delle relazioni tecnico-commerciali-logistiche con il Paese di Riferimento (Italia/Indonesia);

CONTROLLO

e verifico la qualità dei prodotti in conformità alle richieste;

IDENTIFICO

Le aree sulle quali andare ad agire per generare risultati che abbiano un ritorno effettivo e valutabile;

FORNISCO

idee e soluzioni nuove per conseguire risultati reali e concreti;

AIUTO

I clienti filtrando tutte le comunicazioni tra le parti, implementando con suggerimenti e correzioni tecniche;

RICERCA & SVILUPPO

prodotti & materiali, in linea con gli interessi della committenza;

Tutto avviene attraverso presenza sul campo di lavoro avvalendosi di personale qualificato oltre che un ampio portfolio aziendale, sempre in costante aggiornamento e che negli anni ho scrupolosamente selezionato operandoci costantemente. 

Il mio impegno è quello di concentrarmi con lucidità e la razionalità necessari nell’analizzare i problemi dall’esterno, e fornire un piano di gestione oggettivo per supportare il cliente nel rispetto delle motivazioni per le quali vengo coinvolto.

Mi capita spesso di dover sostituire personalmente i manager alleggerendo il peso della mole di lavoro della società prendendomi a carico lo sviluppo, gestione, controllo, dei processi a volte laboriosi e ripetitivi che sussistono nel normale svolgimento delle relazioni commerciali.